ALTRI AFORISMI




"Chi emette la sentenza deve avere il coraggio di eseguirla" (Ed Stark, Il trono di spade).


" -Non è educato spiare - disse Victor senza voltarsi - Tu non sei una spia, vero?
- Non stavo spiando - protestò Conor - Stavo imparando.
Il francese si raddrizzò e assunse una nuova posizione, le ginocchia piegate e le braccia tese lungo i fianchi. - Un'ttima risposta - commentò sorridendo - Vieni qui.
Conor lo raggiunse sul balcone.
- Questo si chiama tai chi, e in Cina lo praticano fin dal quattordicesimo secolo. L'ho imparato da un giocoliere mentre andavo in giro per le fiere. Quel tizio sosteneva di avere centoventi anni. Sono esercizi che aiutano sia la mente sia il corpo. Sarà la nostra prima lezione, tutti i giorni. Seguita da karate e scherma. Apriremo i libri dopo colazione: scienze, matematica, storia e letteratura. In particolare qualunque cosa riguardi il volo, che guarda caso è la mia passione, jeune homme. E anche la tua, scommetto, a giudicare dalle tue imprese con l'aquilone. "
(Airman, Eoin Colfer).


"Il mare cancella, di notte. La marea nasconde. E' come se non fosse mai passato nessuno. E' come se noi non fossimo mai esistiti. Se c'è un luogo, al mondo, in cui puoi pensare di essere nulla, quel luogo è qui. Non è più terra, non è ancora mare. Non è vita falsa, non è vita vera. E' "tempo". Tempo che passa. E basta" (Oceano Mare, A. Baricco).


"Il mondo ruota intorno agli inventori di valori nuovi - inevitabilmente esso ruota. Ma il popolo e la fama ruota intorno ai commedianti: così va il mondo" (Così parlò Zarathustra, F. W. Nietzsche).


"- Capitano! - ripetei allora toccandolo con la mano. Egli sussultò e si volse.
- Ah! Siete voi, signor professore? - mi disse. - Ebbene, avete fatto una buona caccia? Avete erborizzato con successo?
- Sì, capitano, - risposi, - ma abbiamo disgraziatamente condotto con noi un branco di bipedi, la vicinanza dei quali mi pare inquietante.
- Quali bipedi?
- Dei selvaggi!
- Dei selvaggi! - rispose il capitano Nemo con accento ironico. - E vi meravigliate, signor professore, che, avendo messo il piede sulla terra, vi abbiate trovato dei selvaggi? Dove non ci sono selvaggi? E, d'altronde, sono peggiori degli altri quelli che voi chiamate selvaggi?" (J. Verne, Ventimila leghe sotto i mari).


"L'uomo non è fatto per vivere da solo" (Devilman).


"Se questo mondo fosse una pianura senza fine, e navigando verso Oriente potessimo raggiungere luoghi sempre più lontani e scoprire visioni più dolci e più strane di tutte le Cicladi o delle Isole del re Salomone, allora il viaggio avrebbe senso. Ma quando viaggiando non facciamo che inseguire i remoti misteri di cui sogniamo, o dare la caccia in modo straziante a quel fantasma demoniaco che prima o poi nuota davanti a ogni cuore umano; allora, quando diamo la caccia a cose del genere tutt’intorno a questo tondo globo, tali cose ci portano all’interno di sterili labirinti, oppure ci lasciamo sommersi a metà strada” (Moby Dick, Herman Melville).


"Esistono molte vie per la redenzione, non tutte sono pacifiche" (Solomon Kane).


"Mi reputano folle perché non voglio vendere i miei giorni in cambio di oro;
e io li reputo folli perché pensano che i miei giorni abbiano un prezzo" (Kahlil Gibran).


"Qualunque cosa la vita abbia in serbo per me, non dimenticherò mai queste parole: - Da un grande potere derivano grandi responsabilità - è il mio talento, e la mia dannazione" (Spiderman).


"Se non siamo capaci di vivere globalmente come persone, almeno facciamo di tutto per non vivere globalmente come animali" (Cecità, José Saramago).


ANNA: Alcuni dicono che sei un assassino Van Helsing. Altri dicono che sei un santo...qual è la verità?
VAN HELSING: La verità è nel mezzo, forse...


FUNZIONARIO ROMANO: "Perché dovremmo ascoltare una persona che non crede in nulla?"
IPAZIA: "Perché io credo nella filosofia" (Dal film Ipazia).


Zeus: "Oggi siamo nel cielo peggio che se non vi fussemo"
(Spaccio de la bestia trionfante, Giordano Bruno).


"Siamo fatti per morire...è questo che dà significato a quello che facciamo" (Aeon Flux).


"Le stesse facoltà mentali che hanno in un primo tempo indotto l'uomo a credere in enti spirituali invisibili, poi nel feticismo, quindi nel politeismo ed infine nel monoteismo, lo hanno condotto, fintanto che i poteri della ragione erano poco sviluppati, a varie superstizioni e strani costumi. Molti di questi fanno orrore a pensarvi - così il sacrificio di esseri umani ad un dio assetato di sangue; i processi con prove col veleno e col fuoco su persone innocenti; le stregonerie ecc. - tuttavia è bene pensare talvolta a queste superstizioni, perché esse ci dimostrano quale infinito debito di gratitudine noi abbiamo verso il progresso della nostra ragione, alla scienza ed all'aumento delle nostre conoscenze" (L'origine dell'uomo, Charles Darwin).


"Un uomo senza paura è un uomo senza speranza" (Dal film Daredavil).


"...e tuttavia, guardo la luce con rinnovata speranza" (Selene, dal film Underworld).


FRODO: “Vorrei che l'Anello non fosse mai venuto da me, vorrei che non fosse accaduto nulla!”.
GANDALF: “Vale per tutti quelli che vivono in tempi come questi, ma non spetta a loro decidere: possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso...” (Gandalf, dal film Il signore degli anelli. La compagnia dell’anello).


"E così ricopro la mia nude perfidia con antiche espressioni a me estranee rubate ai sacri testi...e sembro un santo quando faccio la parte del diavolo" (Dal film V for Vendetta).


"Non c'è niente che non possiamo fare..." (John Preston dal film Equilibrium).


"Cos'è che rende un uomo un vero uomo? Non quello che fa, ma le sue decisioni: non come inizia una cosa, ma come decide di finirla" (Dal film Hellboy).


"Una cosa è conoscere la strada giusta, altra cosa è imboccarla" (Morpheus dal film Matrix).


"Dicono che nel sonno la maggior parte del cervello cessi l'attività...ma non la parte primitiva, la parte animale: per questo io sono ancora sveglio…"(Riddick dal film The croniche of Riddick).


ISABEL DODSON: "Credo che Dio abbia un piano per tutti noi".
CONSTANTINE: "Dio ci guarda come delle formiche. Non ha piani, credimi" (Dal film Constantine).


"Non riesci a vedere che non è importante ciò che si è dalla nascita,
ma ciò che si diventa?" (Silente dal film Harry Potter).

Nessun commento:

Posta un commento